CONVOGLIAMENTO BOBINE DERIVATE

Le bobine prodotte dal taglio dello slitter primario vengono trasferite in altre aree dedicate all’esecuzione dei successivi processi produttivi. L’organizzazione dei trasferimenti delle bobine è parte integrante delle soluzioni BONFANTI.

In questo ambito i sistemi BONFANTI, completamente modularizzati, risolvono anche le più complesse problematiche di convogliamento delle bobine (cambi di direzione, percorsi lunghi, etc) eliminando in modo definitivo la manodopera altrimenti necessaria alla gestione logistica dei trasferimenti di produzione.

Il concetto base delle soluzioni BONFANTI è l’utilizzo di culle appositamente progettate per poter supportare le bobine nelle fasi di trasferimento evitando degradi qualitativi sul materiale (collisioni, eccessiva pressione culla-bobina, etc). Le culle di supporto bobine sono gestite automaticamente dai sistemi di convogliamento BONFANTI sia in fase di trasporto bobina che in fase di ritorno (automatico) dal fine linea verso l’inizio della stessa.

Con le soluzioni BONFANTI è possibile automatizzare e gestire:

  • Lo scarico delle bobine dagli slitter primari
  • Il convogliamento delle bobine dallo slitter verso altre aree di produzione e confezionamento
  • La pesatura e l’etichettatura delle bobine
  • L’esecuzione della flangiatura laterale delle bobine
  • La reggiatura toroidale meccanizzata
  • Il ribaltamento delle bobine (da asse orizzontale ad asse verticale)
  • Il tracking completo di produzione
  • La massimizzazione del buffer di disaccoppiamento taglio / altre operazioni

Inoltre le caratteristiche funzionali ed operative sono studiate per garantire:

  • Sicurezza operativa ottenuta grazie al completo azzeramento dell’utilizzo di manodopera per l’esecuzione dei trasferimenti delle bobine
  • Cicli operativi di trasferimento certi grazie all’esecuzione automatica delle movimentazioni
  • Mantenimento della qualità originale del prodotto:
    • Azzeramento delle collisioni delle bobine con altro materiale e/o impianti
    • Utilizzo di culle con supporti “morbidi” per evitare degradi qualitativi causati dall’incisione del materiali sui supporti
  • Tracking completo di produzione
  • Abbattimento della manodopera per l’esecuzione delle operazioni di flangiatura e reggiatura delle bobine
  • Disaccoppiamento produttivo
TOP